Lucidatura professionale dell’auto con lucidatrice e tampone

Guida ai prodotti essenziali per una lucidatura professionale dell’auto

Tempo di lettura: 4 minuti

La lucidatura professionale dell’auto è un passaggio fondamentale nella manutenzione e cura del veicolo, sia per preservare la sua estetica che per proteggere la vernice da agenti atmosferici e danni legati all’usura.

La lucidatura può essere suddivisa in due categorie principali: correzione e manutenzione. La correzione mira a rimuovere graffi e imperfezioni, mentre la manutenzione è orientata a mantenere la brillantezza e la protezione della vernice.

Levigatura e preparazione

Per iniziare, è necessario preparare la superficie dell’auto. La levigatura è il primo passo, ed è fondamentale per rimuovere contaminanti e difetti superficiali. Per questa fase, sono necessari carta vetrata di varie grane, un sistema di aspirazione per mantenere pulito l’ambiente di lavoro e acqua per raffreddare la superficie.

  • Spugne in materiale espanso;
  • Estremamente flessibili;
  • Indicate nella carrozzeria per levigare le parti sagomate.
  • Filtro Hepa;
  • Blocco interruttore;
  • Sistema REDLINK PLUS ( che evita il sovraccarico per utensili e batteria);
  • Batteria REDLITHIUM.

Composti abrasivi e polish

I composti abrasivi e polish sono elementi chiave per la fase di correzione. Scegliere il giusto grado di abrasività in base al tipo di difetti presenti sulla vernice è cruciale. Prodotti come panni tecnici specifici e spugne applicatrici sono essenziali per applicare in modo uniforme i composti e ottenere risultati ottimali.

  • Tessuto non tessuto specifico per la lucidatura dell’autoveicolo;
  • Adatto per la lucidatura con polish o paste abrasive su superfici cromate, verniciate;
  • Non rilascia pelucchi, resiste ad olii, solventi, grassi.
  • Pasta per un azione super fine;
  • Composta da solventi e cera di carnauba premium;
  • Facile da applicare e da rimuovere;
  • Fornisce protezione e brillantezza elevate e di lunga durata.
  • Pasta abrasiva cremosa mordente;
  • Esente da oli siliconici;
  • Idonea alla lucidatura di carrozzerie d’auto, imbarcazioni, superfici in vetroresina.

Lucidatrici

L’uso di una lucidatrice professionale è irrinunciabile per una lucidatura di qualità. Esistono diverse tipologie di lucidatrici, tra cui rotative e orbitali e la scelta dipende dalle esigenze specifiche e dalla familiarità dell’operatore con il dispositivo. Generalmente le lucidatrici orbitali offrono una maggiore sicurezza di utilizzo senza compromettere i risultati.

  • Elevate prestazioni;
  • Velocità variabile per un controllo migliore;
  • Impugnatura ergonomica;
  • Batteria ruotata per evitare il contatto con la parte da lucidare.
  • Tampone in spugna velcrato.
  • Tampone smussato: permette una lucidatura in posizioni difficili o angoli.
  • Tampone ondulato: lavorazione su lamiere senza spruzzi.
  • Tampone nero: struttura morbida.
  • Tampone arancione: struttura dura.
  • Livello di finitura molto elevata con ottimo grado di brillantezza;
  • Lucidatura durevole ed efficace grazie alla struttura della spugna;
  • Perfettamente adattabile ad ogni superficie, anche la più complessa da raggiungere;
  • Ottima resistenza allo strappo.
  • Cuffia in lana merinos con attacco a velcro;
  • Ideale per la lucidatura con paste abrasive di tutte le superfici verniciate.

Protezione finale

Dopo la fase di correzione, è essenziale applicare una protezione finale per preservare il lavoro svolto e garantire una maggiore resistenza agli agenti atmosferici. Wax e sealant sono prodotti comuni utilizzati per questa fase e spugne o panni applicatori sono gli strumenti principali per la loro applicazione uniforme.

  • Panno super assorbente, ideale per la lucidatura ed una asciugatura rapida;
  • Lato filo corto per la pulizia, applicazione di sigillanti, polish e cere;
  • Lato filo lungo delicato per la lucidatura;
  • Lavabile e riutilizzabile.

Strumenti di pulizia e manutenzione

Una volta completata la lucidatura, è importante mantenere gli strumenti in condizioni ottimali. Detergenti specifici per rimuovere residui di composti e polish insieme a panni in microfibra di alta qualità sono fondamentali per garantire una lunga durata degli strumenti e ottenere sempre risultati eccellenti.

  • Panno su microfibra che non rilascia pelucchi;
  • Utilizzabile su entrambi i lati;
  • Lavabile e riutilizzabile.
  • Detergente industriale concentrato a base di Limonene;
  • Adatto per la pulizia e lo sgrassaggio;
  • Dissolve con facilità ogni traccia di grasso, unto, olio, tracce di silicone non ancora indurito residui di colle, catrame, sporco in genere.
automotivecarrozzerialucidatura

Articoli recenti: